gennaio 2

Il testo non è una superficie uniforme: funzioni, indizi, informanti

Il testo non è una superficie uniforme: funzioni, indizi, informantiQuello che sembra uniforme ad un lettore disattento, non lo è per un occhio allenato. Ci sono alcune parti della narrazione che sono fondamentali per la comprensione del racconto, altre che possono essere saltate senza compromettere la lettura. Possiamo affermare, quindi, che un testo letterario non è uniformemente significante. Alcune parti contribuiscono al “procedere” della vicenda, sono più significative, altre hanno altre finalità. Tutte, però, assolvono ad una funzione nel contesto della narrazione, intendendo con il termine “funzione”, in maniera approssimativa, l’unità minima narrativa. Possiamo anche dire, sempre semplificando, che una funzione è un’azione compiuta da un personaggio.

Fra le funzioni, distinguiamo quelle fondamentali (dette anche nuclei o cardinali) che sono delle vere e proprio “cerniere” del racconto, nel senso che ognuna di esse determina il verificarsi di quello successivo da quelle che hanno solo un valore accessorio e che potrebbero essere eliminate senza grande danno per il testo. Lo studioso Roland Barthes le definisce catalisi.

Gli indizi e gli informanti, invece, non sono azioni, quindi vanno distinte dalle funzioni. Entrambi non determinano mutazioni nella catena degli eventi, ma sono notazioni che permettono di comprendere meglio quella successione di eventi. Gli indizi, in particolare sono dei passaggi che ci danno delle indicazioni che ci permettono di ricostruire il carattere o l’identità dei personaggi e, più in generale, la realtà fittizia del racconto. Gli indizi implicano un’attività di decifrazione da parte del lettore. Altrimenti sarebbero degli informanti, ovvero unità narrative che hanno il solo scopo di informare, appunto, sullo spazio, sul tempo, sulla realtà del contesto. Di questi il lettore non può far altro che prendere atto, senza alcuno sforzo interpretativo.


Tag:, , , ,
Copyright Claudio Aita. Tutti i diritti riservati

Posted 02/01/2016 by Claudio in category "La trama

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *